venerdì 22 aprile 2011

PER UN SORRISO AL CENTRO DELLA SCEMA

Torniamo a parlare di dentifrici e nello specifico di quella nota marca che conosciamo tutti dall'Abaco allo Zuzzurellone.
Stavolta è la bellezza corretta in più punti di Martina Colombari a guidarci per mano nel mondo dell'igiene orale. Nello spot la donna, famosa ex Miss Italia, fidanzata di Alberto Tomba, pioniera delle sopracciglia decupate e moglie di Billy Costacurta, si finge un'attrice che si finge un'attrice che si finge una sposa preoccupata, oltre che della situazione in Libia e del referendum del 12 giugno, anche e soprattutto del candore dei suoi denti. Infatti, se questi non risultassero abbastanza bianchi potrebbero rivelare al mondo che il suo vestito pur essendo avorio è comunque più bianco di loro.

Gli esperti hanno valutato che, se fosse resa nota una tale verità, uno sbuffo simultaneo, come quello della Colombari nello spot, potrebbe coinvolgere l'intera popolazione mondiale provocando una corrente anomala in grado di generare, in diverse parti del pianeta, uragani e tsunami che poi altro che centro della scena, qua non ci sarebbe proprio più nemmeno la scena.

Quindi, se fra di voi c'è qualcuno che, guardando questo spot, ha pensato che una persona con dei problemi seri potrebbe innervosirsi vedendo questa donna che sbuffa e storce il naso perché i suoi denti non sono abbastanza bianchi, questo qualcuno è persona piccola, egoista e superficiale, che non ha capito che il candore del sorriso di Martina è in effetti un problema che ci coinvolge tutti.

Per scongiurare la catastrofe c'è un altro vecchio dentifricio dall'avanguartistico nome. E qui apro una piccola parentesi per dire che se Avatar ha avuto un merito è stato quello di insegnarci che aggiungendo il 3D alla più banale delle formule puoi davvero evitare di preoccuparti di tutto il resto. Questo "nuovo" dentifricio è in grado di sbiancare in sole due settimane quel tanto che basta per far risultare i denti bianchi e il vestito avorio e non il contrario e nel farlo sbiancherà i denti non solo davanti, ma anche dietro e sui lati (questo l'astuto stratagemma escogitato per giustificare l'aggiunta della fortunata particella “3D” che doveva pur avere un senso) e che importa se certi punti non te li vede che il dentista.

Un dentifricio ci salverà, Martina potrà ballare il bughi bughi, camminare tra orde di estimatori acclamanti e avere il suo sorriso al centro della scena, la scema.


Ti piacque? Ricevi gli aggiornamenti di TELEmiqp

8 commenti:

  1. Molto sottile "si finge un'attrice che si finge un'attrice" e la problematica dell'avorio. Guardo solo gli spots che commenti per essere sicuro che ne valga la pena; purtroppo infatti per questo compro quindi i prodotti corrispondenti (soprattutto tanto almore) perchè purtroppo infatti la pubblicità funziona... peccato; la tua sana invettiva si ritorce contro il nostro sano tornaconto e favore dei malsani prodotti pubblicizzati.. Maledetta pubblicità! Qual'è il tuo segreto? Se non ho fame me la fai venire! Se ho fame me la fai passare! Pizzette pubblicità! Ora vi ho capito!

    RispondiElimina
  2. E' tutto un magna magna che si morde la coda senza né capo, caro il mio Andy...

    RispondiElimina
  3. pioveva ooooooooh adesso ti riconosco che dio la mandara...

    RispondiElimina
  4. Non sono sicura su cosa tu voglia dire esattamente, per cui per sicurezza ti rispondo con un sempre appropriato "a te e mammeta".

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Caio anche a te... e salutami Tizio :)

      Elimina